Label: Settled Scores, LLC | Anno: 2018 | Genere: Ambient, Modern CLassical

Ambient, modern classical, fields recording, drone music, questi sono alcuni degli ingredienti di questo Black Box Animals di Luton, ovvero gli italianissimi Roberto P. Siguera e Attilio Novellino.

Ma ottimi ingredienti da soli non bastano per fare un buon disco. Serve anche una mano capace. E qui il duo dimostra tutta la sua bravura. Prevale la sensibilità classica e cameristica che viene accompagnata e amalgamata ad un gusto atmosferico non comune ed ad una profonda cura negli arrangiamenti. Il suono e sempre dosato, armonico ed irrequieto. In continuo mutamento. In bilico tra classico e moderno, con queste continue sovrapposizioni tra melodie classiche e sferzate elettroniche.

Luci e ombre scaturenti da questo intreccio sapientemente governato si inseguono accostandosi e sovrapponendosi, plasmando paesaggi emozionali sempre in bilico tra una solenne, ruvida gravità crepuscolare (“Mount Kenya Imperial”, “Black Concrete”, “Night Avalanche”) e un malinconico lirismo in evanescente espansione (“Spectres of Mark”, “Eternal Now”, “Ice Museum”)Sowhatmusica

Una vera rivelazione, e la dimostrazione che anche da noi si riesce a produrre musica in grado di confrontarsi con giganti come Loscil o Tim Hecker.

Brani in evidenza: Mount Kenya Imperial, Submerge, Ice Museum

Voto al Disco

GiampaoloM

Ascolto Musica, vado a Concerti, Scatto foto. Vivo a Roma.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.