Etichetta: Trovarobato | Anno: 2008 | Genere: Boh!

Musica Per Bambini? Chi sono? Chi è? Come fa? Facile.

Prendete tutte le filastrocche con rime baciate che vi vengono in mente. Stile Zecchino D’oro. Stile Cristina D’avena (oddio…). Bene. Ora fate scrivere i testi di queste filastrocche a qualcuno imbottito di allucinogeni. O ubriaco. O strafatto. Altrimenti chiedete a Uochi Toki o Elio e le Storie Tese. Insomma. Testi semplici ma difficili. Scemi ma intelligenti. Divertenti e non-sense. Ma con un perché. Mi avete capito no? Ora avete i Testi.

Poi incidete le filastrocche sul vostro Mac (se siete cosi sfigati da avere un PC, va bene anche quello). Ora accelerate i testi a vostro piacimento. Che manco uno scioglilingua. Che manco si capisce. Ma si capisce, si capisce. Magari mentre le cantate cambiate tono. Voce. Inflessione. Recitate. Improvvisate. Oppure chiamate dieci amici ad ognuno dei quali fate cantare una strofa. Insomma. Ora avete il cantato.

Sapete suonare? No? No problem. Usate qualche programma che riproduce ogni strumento musicale dal didgereedoo al Flauto. Alla pianola Fisher-Price. O prendete qualche campione qui e li. Di qualche genere. Di ogni genere. Anche che non centra nulla uno con l’altro. Che so. Metal e Orchestrine. Musica circense e Techno. Roba cosi. Che si sposa bene insieme.

Inserite tutti questi strumenti e generi diversi nello stesso pezzo. Si. Avete capito bene. Che passi da una melodia pop ad un bridge Hardcore. Ora avete la musica.

Ripetete l’esperimento finché volete. Finché ne avrete a sufficienza per un Album. DioControDiavolo. Peccato che l’album esiste già e quello che avete fatto vuoi invece è una schifezza inascoltabile e spacca-timpani. Un frullato maleodorante e vomitevole.

Perché solo il nostro Manuel Bongiorni (la mente, malata, dietro Musica per Bambini) è in grado di mischiare testi surreali, cantati a velocità folli, accompagnati da basi poliedriche (per non dire deliranti) ottenendo un lavoro decente. Che dico. Geniale.

Si. Geniale. Ridi (dei testi). Ti fracassi le orecchie (con gli inserti Metal). Balli (con il Rock). Poi pianola. Poi Orchestrina. Cazzo. Non manca davvero nulla. Tutto in un solo album. Tutto.

Questa è la ricetta per avere Musica per Bambini. Pazzi.


GiampaoloM

Ascolto Musica, vado a Concerti, Scatto foto. Vivo a Roma.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.